ULTIM'ORA

Lettura in corso:

GB: Greenpeace blocca 47 distributori della BP


Regno Unito

GB: Greenpeace blocca 47 distributori della BP

Una protesta, per essere tale, per Greenpeace, deve essere sorprendente. E anche questa volta l’organizzazione ambientalista non si è smentita, costringendo alla chiusura, a Londra di 47 stazioni di servizio BP.

Gli attivisti hanno fermato la distribuzione di carburante in segno di protesta per la marea nera nel Golfo del Messico.

Le reazioni contrastanti non si sono fatte attendere:

“Quello che ha fatto BP – dice un automobilista – è una tragedia, è ancora piu’ grave quello che aveva fatto l’Exxon Valdes…e questa azione è stupenda, buona fortuna agli organizzatori.

“E’ una vergogna questa protesta – dichiara un altro cliente – Ci sono problemi al mondo molto più urgenti di quelli che inducono a chiudere delle stazioni di servizio”.

Greenpeace ha inoltre chiesto a BP di rinunciare alle perforazioni in acque profonde previste al largo della Libia e dell’Artico. Il costo sul piano ecologico, dicono gli ambientalisti, sarebbe devastante.

Prossimo Articolo

mondo

Casa Bianca al contrattacco dopo fuga di notizie sulla guerra in Afghanistan