ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Casa Bianca al contrattacco dopo fuga di notizie sulla guerra in Afghanistan


Afghanistan

Casa Bianca al contrattacco dopo fuga di notizie sulla guerra in Afghanistan

Il Pentagono non parla apertamente di allerta, ma la piu grande fuga di notizie della storia militare americana, sta facendo tremare i responsabili della sicurezza.

Partita l’inchiesta sulla pubblicazione dei documenti sulla guerra in Afghanistan sul sito Wikileaks, i vertici della Casa Bianca, ridimensionano la gravità delle rivelazioni.

“Gli afghani e i pakistani – ha dichiarato Philip Crowley, portavoce del dipartimento di stato USA – faranno esattamente quello che gli americani fanno già, analizzare questi documenti e collocarli nel loro contesto. Ma di fatto questo materiale svela una situazione di cui siamo a conoscenza da tempo”.

Dai documenti emergerebbe chiaramente la collaborazione dei servizi pakistani con alcune fazioni dei taleban afghane, per avere un controllo dell’influenza dell’India in Afghanistan:

“Non penso – ha sottolineato l’analista militare. Ayesha Siddiqa – che né gli Stati Uniti né il Pakistan abbiamo altenative. Cosa possono fare? E’ vero, gli agenti dell’ ISI sono scorretti. Ma qual è l’altra opzione? Non si puo’ collaborare con l’india e nemmeno con l’iran, o qualche altro paese dell’area.
Non ci sono altre strade”.

Il sito Wikileaks ha pubblicato due giorni fa migliaia di archivi segreti. Ma le rivelazioni non sono finite. Presto,dicono i responsabili del sito, altri 15 mila doumenti top secret verranno messi in rete.

Prossimo Articolo

mondo

Attrezzi in orbita. Astronauti russi perdono i pezzi