ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: Pentagono indaga su fuga notizie

Lettura in corso:

Afghanistan: Pentagono indaga su fuga notizie

Dimensioni di testo Aa Aa

Wikileaks: ora senatori americani chiedono un’inchiesta sulla fuga di documenti segreti sulla guerra in Afghanistan pubblicati sul sito web e dai media.

E il Pentagono, secondo il Wall Street Journal, sospetta che la gola profonda nascosta dietro alla fuga di notizie sia Bardley Manning, analista dell’esercito già in attesa di processo per aver fornito a Wikileaks il video di una strage di civili nel 2007.

“La nostra reazione difronte a casi del genere, che sono infrazioni delle leggi federali, è sempre la stessa” ha detto il portavoce della Casa Bianca Robert Gibbs. “Rendere di dominio pubblico nomi, operazioni, programmi segreti, oltre che infrangere la legge, significa mettere a repentaglio i nostri militari, chi collabora coi nostri militari, chi lavora per garantire la sicurezza di tutti noi”.

Più vittime civili di quante non si dica, legami tra servizi pakistani e al Qaeda. Quel che preoccupa l’amministrazione Usa non sono i dati emersi dai documenti, in gran parte conosciuti o intuibili, quanto il fatto che militari o alti funzionari siano disposti a renderli noti.