ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Santiago di Compostela, l'invocazione di re Juan Carlos a San Giacomo

Lettura in corso:

Santiago di Compostela, l'invocazione di re Juan Carlos a San Giacomo

Dimensioni di testo Aa Aa

Un invocazione al patrono di Spagna affinché aiuti il Paese a uscire dalla crisi economica e rafforzi la solidarietà tra le sue comunità autonome. L’ha rivolta il re spagnolo Juan Carlos all’apostolo Giacomo in occasione della messa solenne per l’Anno Giubilare dedicato al Santo nella Cattedrale di Santiago di Compostela in Galizia, nell’ovest della Spagna.

“Ti prego di aiutarci a superare le difficoltà che possono colpire la nostra vita collettiva – ha detto il monarca – e a risolvere il più presto possibile la grave crisi economica che stiamo attraversando”.

Il re e la regina Sofia hanno baciato la statua del santo patrono.

Caratteristico della messa solenne, il volo del botafumeiro, l’antico incensiere della Cattedrale.

Decine di migliaia i pellegrini giunti in Galizia da ogni angolo del pianeta per marciare sul Cammino di Santiago, uno dei principali percorsi della cristianità assieme a Gerusalemme e Roma.