ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al Qaida rivendica, l'Eliseo conferma: ucciso l'ostaggio francese

Lettura in corso:

Al Qaida rivendica, l'Eliseo conferma: ucciso l'ostaggio francese

Dimensioni di testo Aa Aa

Confermata dall’Eliseo la morte dell’ostaggio francese che Al Qaida deteneva in Sahara dallo scorso aprile.

Settantotto anni, ingegnere minerario in pensione impegnato con una piccola associazione umanitaria, Michel Germaneau era stato prelevato nel nord del Niger.

Al Qaida per il Maghreb Islamico aveva poco prima dato notizia dell’esecuzione, sostenendo di aver così vendicato la morte di sette mujaheddin, uccisi nel corso di un raid contro il gruppo, condotto negli scorsi giorni in Mali da Mauritania e Francia.

Il presidente Nicolas Sarkozy ha condannato l’accaduto parlando di atto di barbarie e assassinio a sangue freddo di un innocente al servizio della popolazione locale