ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Decine di manifestazioni contro la pena di morte in Iran

Lettura in corso:

Decine di manifestazioni contro la pena di morte in Iran

Dimensioni di testo Aa Aa

Mobilitazione in oltre trenta città in tutto il mondo per salvare la vita a Sakineh Mohammedie Ashtiani, condannata a morte in Iran. La pena, tramite lapidazione, per ora è stata sospesa, proprio grazie alle proteste internazionali:

“Negli ultimi trentun’ anni – spiega l’attivista Maryam Namazie – più di un centianio di persone sono state lapidate. 25 persone sono ora in attesa della condanna a morte, tra loro anche Sakine. La lapidazione è una pratica medioevale, una barbarie, non dovrebbe esistere nel 21 esimo secolo”.

Il caso di Sakine ha portato alla luce la condizione di altre persone giudicate con la Sharia, la legge islamica. La donna, di 43 anni, è accusata di adulterio ed è in carcere dal 2005. Aveva ammesso il tradimento dopo essere stata colpita da 99 frustate.