ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al Cammino di Santiago, per la festa giubilare

Lettura in corso:

Al Cammino di Santiago, per la festa giubilare

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono decine di migliaia, vengono da ogni angolo del pianeta, e usano ogni mezzo di trasporto disponibile. Sono i pellegrini in marcia in Spagna sul Cammino di Santiago, con Gerusalemme e Roma uno dei tre principali viatici della cristianità.

Sebbene col tempo il viaggio abbia finito per diventare una esperienza culturale a tutto tondo, sono tuttavia moltissimi coloro che giungono in Galizia spinti da ragioni spirituali e religiose, come questi due giovani turisti.

“Abbiamo scelto di venire di luglio perche domenica prossima è la festa… e d’altra parte io mi chiamo Giacomo…”

Quest’anno il 25 luglio cade di domenica, e quindi la festa è giubilare. Chi ha percorso almeno 100 chilometri a piedi ottiene un certificato e l’indulgenza da tutti i peccati.

Oltre che del re Juan Carlos – che farà una offerta al protettore di Spagna – la città attende anche l’arrivo di almeno 10 milioni di persone. Quelli con maggiori impegni, sono già sul posto, con qualche giorno d’anticipo.