Chiudere
Login
Inserisci i dati di login

o Registrati

Hai dimenticato la password?

Skip to main content

Cresce la tensione tra Washington e Pyongyang.
Al Forum per la sicurezza in Asia, in corso ad Hanoi, in Vietnam, era presente anche Hillary Clinton. Il segretario di Stato americano ha ribadito che la Corea del Nord deve procedere sulla strada della denuclearizzazione.

Poi la Clinton è tornata sull’affondamento della corvetta sudcoreana, da parte della marina di Pyongyang, che a marzo ha causato 46 vittime: “Ci rammarichiamo e condanniamo le azioni della Corea del Nord, la belligeranza, la provocazione, l’affondamento della nave sud coreana, Cheonan”.

Da domenica a mercoledì intanto, proprio in risposta a quanto avvenuto quattro mesi fa, sono in programma esecitazioni militari congiunte Stati Uniti-Corea del Sud.

E Pyongyang minaccia reazioni: “Ci sarà una risposta fisica – dice il portavoce nordcoreano Tong Il – contro la minaccia imposta militarmente dagli Stati Uniti. Non siamo più nel 19esimo secolo in cui c’era la diplomazia delle cannoniere”.

Hillary Clinton, prima di ripartire per gli Stati Unti, ha preso parte a una cerimonia all’aeroporto di Hanoi: qui i resti di tre soldati americani, che persero la vita nella guerra del Vietnam, sono stati imbarcati su un aereo che li riporterà in patria.

Copyright © 2014 euronews

maggiori informazioni