ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un nuovo farmaco dà nuove speranze alle donne nella lotta all'Aids

Lettura in corso:

Un nuovo farmaco dà nuove speranze alle donne nella lotta all'Aids

Dimensioni di testo Aa Aa

Un importante passo avanti nella lotta all’Aids soprattutto in Africa e soprattutto per le donne, le più soggette al contagio.

Un gel vaginale che contiene gli stessi principi presenti nei farmici antiretrovirali utilizzati dagli affetti da Hiv. Un gel che, se applicato regolarmente e nel modo corretto, consente alle donne africane di evitare il contagio nel 54% dei casi. È quanto ha dimostrato uno studio pubblicato dalla rivista Science e presentato alla Conferenza mondiale sull’Aids a Vienna.

“Si tratta di una grande risposta a un bisogno scientifico, di salute pubblica e di prevenzione, ma anche un bisogno sociale per un gruppo di persone che fino ad oggi hanno avuto un ruolo minimo del determinare il proprio destino, le donne, specie le donne dei paesi in via di sviluppo”.

Circa il 60% delle nuove infezioni in Africa avviene tra le donne e le ragazze che faticano a convincere i propri uomini a utilizzare il profilattico.

Agli uomini non piace e considerano una mancanza di fiducia un’eventuale richiesta della donna di usarlo.

Per le donne invece questo gel, da applicare due volte entro le 12 ore prima e dopo il rapporto rappresenta una forma di protezione discreta e completamente autonoma.

Un sistema che oltre il 98% delle donne dice di apprezzare e di esser disposta a utilizzare.