ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bayern e Real: il "sexgate" resta fuori dal campo

Lettura in corso:

Bayern e Real: il "sexgate" resta fuori dal campo

Dimensioni di testo Aa Aa

Calma apparente in casa del Real Madrid. Come al Bayern Monaco, il terremoto mediatico scatenato dall’affaire Benzema e Ribery, sembra restare fuori dagli spogliatoi. Messi alla porta pettegolezzi e clamori, al Santiago Bernabeu regna la difesa a oltranza.

La dirigenza è tutta con l’attaccante francese: “Noi siamo tranquilli – dice il direttore sportivo Jorge Valdano -. Qualsiasi cosa accada sosterremo Benzema, perché crediamo nella sua innocenza”.
Intorno al giocatore fanno quadrato anche i compagni di squadra. Ordine di scuderia, sembra però per loro quello di non lasciarsi coinvolgere.
A parlare per tutti è il difensore Ezequiel Garay: “E’ una questione molto personale. Deve anzitutto risolverla e poi, a qualsiasi accordo arrivi con la società, sarà una questione fra loro. Noi dobbiamo tenerci lontani da questa faccenda”.

Altra lingua, stessi buoni sentimenti. Al Bayern Monaco minimizzano l’accaduto e dicono di attendere “serenamente” il ritorno di Ribery. Per il club il caso è già chiuso: ora non gli resta che tornare in famiglia.