ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Germania ricorda il fallito attentato a Hitler

Lettura in corso:

La Germania ricorda il fallito attentato a Hitler

Dimensioni di testo Aa Aa

66 anni fa, il fallito attentato a Hitler. La Germania ha ricordato il momento più drammatico della resistenza tedesca, con una cerimonia a Berlino, al centro Plötzensee, che commemora le vittime del regime nazista. Il centro, ciò che rimane dell’omonima prigione, fu teatro di circa 3.000 esecuzioni. Tra le autorità presenti, il ministro della Difesa Karl Theodor zu Guttenberg: “La pace, la libertà, la democrazia e l’eredità costituzionale non sono valori che possono essere dati per scontati – ha detto. Devono essere difesi in modo attivo, quando necessario”.

Ad ordire il piano per uccidere Hitler a Rastemburg, Claus Von Stauffenberg, 37 anni, un eroe di guerra, brillante ufficiale di Stato maggiore. Ma “L’operazione Valchiria” fallì. Errori nella preparazione e nel posizionamento dell’esplosivo all’interno della sala dove erano riuniti i vertici nazisti, sortirono l’effetto contrario. Il Führer si salvò, e la sua vendetta fu feroce. Stauffenberg, insieme ad alcuni ufficiali che avevano ordito il complotto, furono fucilati la sera stessa.