ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oltre 50 morti nell'incidente ferroviario in India

Lettura in corso:

Oltre 50 morti nell'incidente ferroviario in India

Dimensioni di testo Aa Aa

Si aggrava il bilancio dell’incidente ferroviario avvenuto nell’India orientale. I morti sono più di 50 e i feriti oltre cento, di cui una quarantina in modo grave. Un treno passeggeri si è scontrato con un altro convoglio in sosta alla stazione di Sainthia, a circa 200 chilometri da Calcutta. Si tratta del secondo grave incidente avvenuto nello Stato del Bengala Occidentale in due mesi. “Il nostro treno stava viaggiando ad alta velocità e si è scontrato con un treno in sosta – racconta un passeggero. Ha continuato a muoversi anche dopo l’impatto”.

A causa del forte impatto, una carrozza è stata sospinta contro una passerella ferroviaria. I soccorritori sono al lavoro per estrarre dalle lamiere corpi delle vittime e sopravvissuti. “Stiamo continuando le operazioni di salvataggio – dice Anil Saxena, portavoce delle Ferrovie indiane -. Ci vorrà parecchio tempo, ci vuole cautela, stiamo parlando di vite umane”.

Ogni giorno oltre 18 milioni di persone utilizzano il treno per spostarsi all’interno dell’India. Circa due milioni di tonnellate di merci viaggiano su rotaia. Quasi 65.000 i chilometri della rete ferroviaria indiana, ma gli incidenti sono frequenti. A causarli, il degrado delle infrasttutture, l’affollamento, l’errore umano, come, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe il caso di quest’ultima sciagura.