ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: conferenza paesi donatori, basta promesse da Karzai

Lettura in corso:

Afghanistan: conferenza paesi donatori, basta promesse da Karzai

Dimensioni di testo Aa Aa

Vigilia di tensione a Kabul per la conferenza dei paesi donatori dell’Afganistan. La polizia ha arrestato diversi gruppi armati che stavano progettando attentati.
Davanti a Hillary Clinton e ai rappresentanti di circa settanta Paesi, Hamid Karzai dovrà dire come intenda riprendere in mano la ricostruzione dell’Afghanistan. “C‘è stata molta pressione da parte nostra, per dire loro che è tempo di assumersi maggiori responsabilità. A partire dal controllo della corruzione, altrimenti il denaro smetterà di arrivare”, ha dichiarato Staffan De Mistura, inviato speciale dell’Onu a Kabul.

Il Paese ha ricevuto dal 2002 oltre quaranta miliardi di dollari, ma milioni di afghani vivono ancora in condizioni di povertà estrema. “I paesi donatori dovrebbero chiedere conto dei soldi che stanno dando al governo, che vanno a banche straniere come quelle di Dubai”, dichiara un residente, “Finora gli aiuti per gli afghani sono stati sprecati. Suggerisco vivamente che continuino a chiedere chiarezza e responsabilità in futuro”.

L’obiettivo è che l’Afghanistan diventi una nazione moderna. Ma per il momento persino l’elettricità arriva ad una piccola frazione del Paese.