ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caso Bettencourt: in interrogatori accuse a Woerth

Lettura in corso:

Caso Bettencourt: in interrogatori accuse a Woerth

Dimensioni di testo Aa Aa

Barcolla la “muraglia cinese” che il ministro del Lavoro francese Eric Woerth aveva affermato ci fosse tra la sua carriera e quella della moglie.

Nei verbali di interrogatorio di Patrice De Maistre, il gestore del patrimonio di Liliane Bettencourt, di cui Le Monde ha pubblicato degli estratti, si afferma che Woerth, ai tempi ministro del Bilancio, avrebbe fatto pressioni per l’assunzione della consorte alla corte di madame L’Oreal.

In bilico la sua posizione nel governo, anche se l’avvocato Jean Yves Leborgne nega ogni responsabilità.

“La sua funzione di ministro del Bilancio – ha detto – non è mai stata utilizzata in alcun modo per favorire le società della signora Bettencourt”.

Adesso si attende che anche la coppia venga convocata per essere ascoltata. La signora Woerth si è dimessa dal suo incarico alle prime accuse di conflitto di interessi di suo marito. Ora il ministro farà lo stesso mentre è alle prese con il delicato nodo della riforma delle pensioni? Le indagini sulla signora più ricca di Francia rischiano di assestare un colpo pesante al governo di Nicolas Sarkozy.