ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ue e Georgia avviano negoziati per associazione

Lettura in corso:

Ue e Georgia avviano negoziati per associazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Unione europea e Georgia hanno avviato i negoziati per un accordo di associazione che porta l’ex repubblica sovietica, ai ferri corti con Mosca, più vicina al club dei Ventisette.

Il presidente Saakashvili ha incassato il sostegno del ministro degli esteri francese Bernard Kouchner alla richiesta che la Russia ritirari le sue truppe da Abkhazia e Ossezia del sud: ultimo segno tangibile del conflitto russo-georgiano dell’estate 2008.

“Queste regioni immense non sono popolate – ha detto Saakashvili – e la sola ragione per la quale le popolazioni locali non possono tornare a casa è la presenza delle truppe russe: le truppe russe stanno lì a preservare il risultato della pulizia etnica, è chiaro. Cosa ci starebbero a fare altrimenti, turismo militare?”

Sulla questione la pensa allo stesso modo anche la titolare della diplomazia statunitense Hillary Clinton, che in occasione della sua ultima visita a Tbilisi aveva denunciato l’occupazione russa di una parte del territorio georgiano.

Le due regioni separatiste si sono proclamate indipendenti due anni fa, con il sostegno di Mosca che in appena cinque giorni di scontri a fuoco aveva neutralizzato le forze georgiane e umiliato il governo Saakashvili.