ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sì dell'Argentina al matrimonio tra omosessuali

Lettura in corso:

Sì dell'Argentina al matrimonio tra omosessuali

Dimensioni di testo Aa Aa

Approvato in Argentina il progetto di legge sul matrimonio omosessuale. È il primo stato dell’America Latina ad autorizzarlo. Il testo – su cui lo scorso maggio si era già espressa a favore la Camera – è stato votato anche al Senato, dopo un intenso dibattito: 33 i voti a favore, 27 i contrari e tre gli astenuti.

La nuova normativa garantisce alle coppie omosessuali gli stessi diritti di quelle eterosessuali, anche nel campo dell’adozione.

Tensioni si sono registrate davanti al Parlamento, tra i gruppi a favore e quelli contrari alla legge, che hanno manifestato ciascuno a sostegno della propria causa. Tra i primi, i partiti di sinistra e i gruppi che sostengono il presidente argentino Cristina Fernandez Kirchner.

Contrarie, invece, le organizzazioni cattoliche e di altri gruppi religiosi che hanno organizzato nei giorni scorsi raduni di protesta a Buenos Aires. La capitale argentina già nel 2002 aveva legalizzato, prima tra le città di tutta l’America Latina, le unioni civili.