ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Boccassini: la 'ndrangheta puntava a Expo Milano

Lettura in corso:

Boccassini: la 'ndrangheta puntava a Expo Milano

Dimensioni di testo Aa Aa

‘Ndrangheta: il mosaico sta prendendo forma. La maxi operazione delle Dda di Milano e Reggio Calabria ha portato all’arresto di 300 persone. Tra cui Domenico Oppedisano, 80 anni, il numero uno dell’organizzazione mafiosa calabrese. Il blitz chiude un’inchiesta durata 2 anni. E le forze dell’ordine hanno ora la mappatura dell’ndrangheta, dal Nord al Sud d’Italia.

Il pubblico ministero Ilda Boccassini: “Nonostante la difficoltà, perché i posti prescelti erano ovviamente quelli in cui si sentivano tranquilli, le indagini condotte da Milano hanno potuto registrare, documentare e in alcuni casi anche ambientalizzare più di 40 summit di ‘ndrangheta che si sono svolti nell’arco di 2 anni sul territorio di Milano”.

Uno dei vertici, quello di queste immagini, si è tenuto nelle sale di un circolo intitolato a Falcone e Borsellino, alle porte di Milano. La Boccassini ha sottolineato il ruolo cruciale delle intercettazioni per lo svolgimento delle indagini che hanno permesso tra l’altro di stroncare il progetto d’infiltrazione negli appalti per l’Expo di Milano.