ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le reazioni dei francesi alla diretta tv di Sarkozy

Lettura in corso:

Le reazioni dei francesi alla diretta tv di Sarkozy

Dimensioni di testo Aa Aa

Francesi divisi sulle risposte date da Nicolas Sarkozy riguardo alle polemiche delle ultime settimane. Il presidente è intervenuto in una diretta televisiva per difendere l’esecutivo colpito dall’affare Bettencourt. Numerosi i cittadini davanti al piccolo schermo. Ad alcuni è parso convincente, ad altri no.

“Mi è parso sincero, vero” commenta una donna.
“Era un po’ imbarazzato, un po’ chiuso in se stesso perché sapeva che i francesi lo aspettano al varco” afferma invece un uomo.

Sarkozy ha ribadito la necessità della riforma delle pensioni, che prevede l’innalzamento dell’età minima pensionabile a sessantadue anni.

“È stato un bel parlare dall’inizio alla fine” commenta una ragazza. “Lavorare più a lungo? Bisogna già trovare lavoro. E se non lo si dovesse trovare per non so quanti anni, finiremo di lavorare a che età?”.

Il presidente francese durante l’intervista ha difeso la condotta del ministro del Lavoro Eric Woerth – al centro delle polemiche sul caso Bettencourt – da lui definito “profondamente onesto”. Ha confermato anche l’intenzione di procedere a un rimpasto di governo in autunno dopo il voto-chiave del Parlamento sulla riforma delle pensioni.