ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

BP ci riprova: nuovo tappo, ma deve riaprire la falla

Lettura in corso:

BP ci riprova: nuovo tappo, ma deve riaprire la falla

Dimensioni di testo Aa Aa

La BP tenta una nuova via: un nuovo tappo più efficiente per arginare il disastro ecologico nel Golfo del Messico.

Per installare il nuovo cappuccio, si deve togliere quello vecchio: un robot sottomarino ha già iniziato a svitare il tappo. Per almeno due giorni dunque il petrolio riprenderà a sgorgare senza freno.

Poi tra al massimo una settimana il nuovo tappo dovrebbe sigillare il pozzo e raccogliere 80 mila barili di greggio al giorno. Se funziona. Altrimenti Bp sostiene di avere pronto un altro cappuccio.

Sono passati quasi tre mesi dal tragico incidente, che ha messo in ginocchio l’ecosistema e l’economia della regione.

Il nuovo pozzo che dovrebbe risolvere definitivamente il problema dovrebbe entrare in funzione entro agosto.