ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corte Ue boccia golden share portoghese in PT

Lettura in corso:

Corte Ue boccia golden share portoghese in PT

Dimensioni di testo Aa Aa

Illegale. A Lussemburgo, la Corte di Giustizia Europea ha bocciato così la golden share di Lisbona in Portugal Telecom. Lo Stato portoghese mantiene azioni privilegiate, le golden shares appunto, della società di telecomunicazioni portoghese, che gli consentono il veto sulle modifiche statutarie e su altre decisioni dell’azienda.

“La sentenza conferma – dice José Manuel Barroso, presidente della Commissione Europea – che la posizione della Commissione Europea era corretta. Tranne in casi molto limitati ed eccezionali, le golden share sono contro il mercato interno”

La Commissione europea aveva contestato questi diritti privilegiati intervenendo sul veto posto da Lisbona all’offerta della spagnola Telefonica per
Vivo, controllata brasiliana di Portugal Telecom. Per la Corte, che ha accolto il ricorso della Commissione Europea, il veto portoghese sull’offerta della società spagnola configura una restrizione ingiustificata alla libera circolazione dei capitali.