ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Continua la caccia all'uomo in Gran Bretagna

Lettura in corso:

Continua la caccia all'uomo in Gran Bretagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Ci sono quattro provvedimenti di fermo per favoreggiamento, nell’inchiesta per la cattura di Raoul Moat. Si continua a perlustrare il nord-est dell’Inghilterra, ma nessuna traccia del trentasettenne cittadino britannico sospettato di aver ucciso il fidanzato della sua ex compagna, e di aver gravemente ferito quest’ultima e un poliziotto.

“Finora”, spiega una funzionaria di polizia, “le minacce erano dirette soprattutto contro gli agenti. Gli elementi che abbiamo adesso ci inducono a pensare che la minaccia si sia estesa contro molta più gente”.

Secondo gli inquirenti Moat sarebbe mosso da un desiderio di vendetta, scatenato dalla rabbia per essere stato abbandonato dalla sua compagna.

Nonostante il massiccio dispiegamento di uomini e mezzi, e nonostante le 10.000 sterline di taglia, la ricerca del fuggitivo non fa passi avanti. Unica traccia di rilievo per i poliziotti è il ritrovamento di una tenda ai margini di un bosco, dove l’uomo avrebbe trascorso la notte.