ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Cuba, la madre di Fariñas: "nessuna gli ha chiesto di fermarsi"


Cuba

Cuba, la madre di Fariñas: "nessuna gli ha chiesto di fermarsi"

EuroNews ha raggiunto al telefono Alicia Hernandez, la madre di Guillermo fariñas, accanto a lui in ospedale:

“Le sue condizioni sono gravi, critiche, con qualche complicazione, ci sono delle infezioni, c‘è questo embolo, è sotto trattamento per evitare che si stacchi e lo uccida. Ha dolori a tutte le articolazioni, mal di testa, dolori alla vescica”.

Euronews:

Che cosa serve perché suo figlio rinunci allo sciopero della fame?

Alicia Hernandez:

Quello che ha chiesto.

Euronews:

La liberazione dei 26 prigionieri malati?

Alicia Hernandez:

Esattamente.

Euronews:

E quando parla con lui, le sembra che suo figlio sia determinato ad andare fino in fondo?

Alicia Hernandez:

Non quando parlo con lui. Ma è quello che ha dichiarato.

Euronews:

Qualcuno l’ha contattata per sapere se suo figlio sia eventualmente disposto a fermarsi?

Alicia Hernandez:

Nessuno.

Euronews:

Né da Cuba, né dall’estero?

Alicia Hernandez:

Negli ultimi giorni?
No, i medici della sala, che si occupano di lui.

Euronews:

Abbiamo letto sui giornali che suo figlio ha mandato una lettera al dissidente Guillermo del Sol Pérez perché raccolga il suo testimone, se succede qualcosa. È vero?

Alicia Hernandez:

Non credo. Ma non sono in grado di rispondere a questa domanda, perché non sono al corrente di quest’altra situazione. Il mio ruolo qui è quello di una madre: gli dò sostegno morale, e mi prendo cura di mio figlio.

parte 1 | parte 2 | parte 3

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

A Tiblisi, la Clinton rassicura la Georgia