ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Pakistan: rabbia a Lahore dopo il massacro


Pakistan

Pakistan: rabbia a Lahore dopo il massacro

Migliaia di persone si sono riversate per le strade di Lahore, in Pakistan, dopo la carneficina in uno dei luoghi di culto della tradizione sufi. Un kamikaze imbottito di venti chili di tritolo si è fatto esplodere provocando la morte di oltre quaranta persone. I feriti sono cento settanta.

Con rabbia i fedeli hanno chiesto le dimissioni del governo locale, incapace – secondo i manifestanti – di garantire la sicurezza.

L’attentato è avvenuto nel momento di maggior affluenza nel mausoleo meta popolare dei musulmani sufi della città di Lahore, reputata la capitale culturale del Pakistan.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Bruxelles, a rischio il vigneto coltivato nel cuore della capitale