ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca: nuove polemiche per il maxi-ingorgo

Lettura in corso:

Mosca: nuove polemiche per il maxi-ingorgo

Dimensioni di testo Aa Aa

Risolto a Mosca il maxi ingorgo, resta ora la coda di polemiche. Le autorità locali hanno dovuto correre velocemente ai ripari dopo che il primo ministro Vladimir Putin è intervenuto indignato, per il traffico impazzito in una delle arterie piu’ importanti della capitale russa.
A provocare l’ingorgo, l’inizio dei lavori a un cavalcavia lungo l’autostrada che porta all’aeroporto internazionale. Migliaia di persone hanno perso l’aereo dopo essere rimaste bloccate per ore.

“La soluzione adottata ieri – ha detto il responsabile regionale dei trasporti, Piotr Katsyv – ha portato a dei risultati. Verrà applicata fino a che saranno in corso i lavori di riparazione del ponte. Attraverso accorgimenti tecnici abbiamo previsto un’organizzazione del traffico che permetta la viabilità su entrambe le direzioni”.

Il caso ha fatto emergere le frizioni tra governo centrale e autorità locali moscovite. Anche perchè un un solo giorno la compagnia aerea pubblica Aeroflot ha perso 700 mila euro e 1300 passeggeri sono rimasti a terra.