ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cdu sotto shock dopo sofferta vittoria Wulff

Lettura in corso:

Cdu sotto shock dopo sofferta vittoria Wulff

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo si può definire un avvertimento, ma di quelli duri, che non fanno cadere un governo ma che lasciano il segno. Il cancelliere tedesco Angela Merkel è stata umiliata per ben due volte, ieri, nel tentativo di far eleggere il proprio candidato alla presidenza della repubblica.

Alla fine l’ha spuntata. L’ex governatore della Sassonia Christian Wulff è il nuovo presidente. Ma ha dovuto attendere il terzo turno, quando bastava una maggioranza semplice, dopo una maratona elettorale di oltre nove ore che racconta tutta la difficoltà in cui versa la coalizione di governo: segnata dalle tensioni tra cristiano democratici e liberali e in crisi di leadership, a nemmeno un anno dall’inizio della legislatura.

“E’ triste che sia andata così. Avrei pensato che il presidente sarebbe stato eletto al primo turno”.

“Credo che qualcosa debba cambiare. Tre turni vogliono dire che c‘è qualcosa che non va nel governo. Non riescono a mettersi d’accordo”.

“Penso che la coalizione non sia in grado di governare in questo momento perché ha perso una parte della fiducia del parlamento”.

Merkel riuscirà a gestire la crisi perché tanto non ha rivali, né tra i cristiano democratici né all’opposizione. Ma da oggi sarà costretta a cercare continuamente il compromesso: e con le importanti riforme sul tappeto, da quella sanitaria a quella di bilancio, si annuncia una stagione difficile.