ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Golfo del Messico, atteso l'arrivo dell'uragano Alex lungo la costa

Lettura in corso:

Golfo del Messico, atteso l'arrivo dell'uragano Alex lungo la costa

Dimensioni di testo Aa Aa

Residenti e turisti, lungo la costa del Golfo del Messico, si preparano ad affrontare Alex. La tempesta tropicale, che si è rafforzata fino a trasformarsi nel primo uragano della stagione atlantica 2010, dovrebbe toccare terra sulle coste al confine tra Messico e Texas nelle prossime ore. Alex sta portando venti da 120 km orari, e in molti temono ora per la diffusione della marea nera.

L’uragano, pur non facendo rotta verso l’area di quest’ultima, ha già creato disagi nelle operazioni di Bp contro la fuoriuscita di petrolio nel Golfo. Alcune di esse, come gli incendi controllati o il lancio dei solventi chimici, sono state sospese. Le onde alte fino a quattro metri hanno inoltre rallentato i piani per il pompaggio del greggio in superficie. Ma Bp per il momento non ha interrotto l’attuale piano di contenimento.