ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Turchia chiude lo spazio aereo a Israele

Lettura in corso:

La Turchia chiude lo spazio aereo a Israele

Dimensioni di testo Aa Aa

La Turchia chiude lo spazio aereo a Israele, mentre a Gerusalemme iniziano i lavori della commissione d’inchiesta sul raid contro la Freedom Flottilla. Ankara ha impedito a un volo militare israeliano di attraversare i cieli turchi. Per ora un caso singolo, ma la decisione è diretta conseguenza del raid, ha confermato Recep Tayyip Erdogan da Toronto. Il premier turco ha confermato l’esistenza di un divieto per i voli militari, senza fornire ulteriori informazioni sui voli civili dello Stato ebraico.

Intanto si è tenuta la prima riunione della commissione interna israeliana, di cui fa parte, tra gli altri, il premio Nobel per la Pace nordirlandese David Trimble, amico personale di Benjamin Netanyahu. Anche il premier, oltre al ministro della Difesa israeliano, sarà chiamato a testimoniare, mentre da più parti si chiede di nuovo un’inchiesta internazionale. Il 31 maggio le forze speciali israeliane hanno attaccato il convoglio di attivisti filo-palestinesi diretto a Gaza per consegnare aiuti umanitari. Nove turchi sono rimasti uccisi.

L’incidente ha incrinato ancora di più i rapporti tra Turchia e Israele, già tesi dopo l’intervento dello Stato ebraico contro Gaza a fine 2008.