ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Toronto entra nel vivo il G20

Lettura in corso:

A Toronto entra nel vivo il G20

Dimensioni di testo Aa Aa

Chiuso il sipario sul G8, si è aperto quello del G20. A Toronto, il cancelliere tedesco Angela Merkel porta la visione di un’Europa decisa a continuare sulla via dell’austerità e a tassare le banche. E tra strette di mano e incontri bilaterali, entrano nel vivo i colloqui, con i leader dei Paesi più ricchi e di quelli emergenti in cerca di ricette per la crescita economica. Tutti d’accordo sull’idea di ridurre i rispettivi deficit, a ciascuno la scelta delle tempistiche. Tanto più in là, il vertice canadese, non ci si aspetta che vada.

Occhi puntati sulla Cina, che si appresta a diventare la seconda economia mondiale. In un bilaterale con gli Stati Uniti, il presidente Hu Jintao ha ribadito il proprio impegno per uno yuan più flessibile, dopo le polemiche suscitate dalla politica monetaria di Pechino. E ha accolto l’invito di Obama a visitare gli Stati Uniti entro l’anno, con l’intento di incrementare la cooperazione tra i rispettivi Stati.