ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marea nera: rischio tempeste sul Golfo del Messico

Lettura in corso:

Marea nera: rischio tempeste sul Golfo del Messico

Dimensioni di testo Aa Aa

Il rischio è una battuta d’arresto nella raccolta del petrolio e nelle operazioni di contenimento della marea nera. La minaccia arriva dal cielo e porta il nome di Alex: prima tempesta tropicale della stagione, che potrebbe abbattersi sul Golfo del Messico.

Un’allerta è già stata diramata dalle autorità nello Yucatan, sulle coste orientali del Belize e in parte dell’Honduras.

Ora nei pressi di Chetumal, in Messico, Alex sta procedendo in direzione ovest, nord-ovest, con venti fino a 65 chilometri orari.

Gli esperti non prevedono al momento che sorvoli la zona interessata dalla marea nera. Qualora cambiasse rotta, rischierebbe però di spingere il petrolio fino alle coste della Florida e ripetere così le scene già viste in Louisiana. Quelle di acque cristalline e spiagge bianche, in cui i soccorritori hanno ormai di fatto soppiantato i bagnanti.