ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: nuova manifestazione contro violenze polizia

Lettura in corso:

Egitto: nuova manifestazione contro violenze polizia

Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di persone hanno protestato ad Alessandria d’Egitto contro le violenze della polizia, ritenuta responsabile della recente morte di un ragazzo. Alla manifestazione – a cui hanno partecipato numerosi rappresentanti dell’opposizione e militanti per i diritti umani – sono stati scanditi slogan contro il presidente Hosni Mubarak.

“Siamo qui per esprimere le nostre obiezioni su quanto accaduto e sulla legge di emergenza, la tortura e l’uso improprio della Costituzione, che non sta dando agli egiziani i loro diritti” afferma Hamden Sabhi, membro dell’opposizione parlamentare. “Siamo a favore della democrazia”.

Tra i manifestanti, anche Mohamed El Baradei – l’ex capo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica – che sta emergendo come un possibile rivale del presidente Mubarak nelle elezioni del 2011 e che si è recato dalla famiglia di Khaled Said, il ragazzo morto.

“Siamo qui per sostenere El Baradei, perché lo amiamo e abbiamo fiducia in lui. Sappiamo che è un uomo onesto. Siamo qui per protestare contro la tortura, il trattamento nelle carceri e le detenzioni” afferma una donna.

Questa è solo l’ultima di una serie di manifestazioni contro la morte del 28enne deceduto il sei giugno ad Alessandria. Tra la folla, in molti hanno chiesto le dimissioni del Ministro dell’Interno.