ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cgil: in piazza oltre un milione di lavoratori

Lettura in corso:

Cgil: in piazza oltre un milione di lavoratori

Dimensioni di testo Aa Aa

Oltre un milione di lavoratori italiani, secondo le stime della Cgil, hanno aderito allo sciopero generale contro la manovra finanziaria del governo Berlusconi.

Cortei e comizi sono stati organizzati in diverse regioni: l’obiettivo, ottenere una revisione della manovra che, secondo il sindacato, penalizza i redditi medio bassi. All’iniziativa non hanno aderito Cisl e Uil.

“Il rischio del mancato rinnovo dei contratti, il rischio che il nostro contratto nazionale non venga rinnovato per altri anni, che è già scaduto da un anno… Son tutti questi i fattori che ci hanno spinto a scendere in piazza”.

La mobilitazione, che sta perturbando sia i trasporti locali che il traffico aereo, non è che l’ultima in ambito europeo contro i tagli alla spesa pubblica.

“Ci siamo passati anche in Inghilterra, i tagli sono gravosi e toccheranno molte persone, ma sono convinto che non ci siano alternative: è una medicina che si dovrà prendere in tutta Europa”.

Oltre al congelamento degli stipendi per i dipendenti pubblici, la manovra prevede tagli agli enti locali che hanno scatenato la protesta di sindaci e presidenti di regione.