ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riaccendete il telefonino: le tariffe in roaming nell'UE scendono

Lettura in corso:

Riaccendete il telefonino: le tariffe in roaming nell'UE scendono

Dimensioni di testo Aa Aa

Il telefonino all’estero diventa meno proibitivo. Dal 1 luglio, le tariffe in roaming nei paesi dell’Unione europea dovranno diventare meno care. Quanto costerà esattamente il telefono in vacanza?

Il telefono è diventato un costo fisso nel budget dei vacanzieri. Al ritorno la bolletta riserva amare sorprese. Ma quest’estate il telefonino sarà meno caro:

Il costo delle telefonate oggi fissato a 43 centesimi iva esclusa passerà a 39 centesimi, iva sempre esclusa.

Le chiamate in arrivo passeranno da 19 centesimi a 15 centesimi, più tasse.

E da un anno a questa parte le chiamate dall’estero non sono più fatturate al minuto ma al secondo – beh, quasi: dopo i primi 31 secondi per le chiamate in uscita.

Per il trasferimento dati, si passa da 1 euro a 80 centesimi per megabyte di informazioni scaricate.

Ma un megabyte non è molto, le brutte sorprese sono in agguato. Per cautelarsi, gli operatori sono obbligati a chiedere ai loro abbonati di fissare un tetto massimo di spesa per navigare sulla rete all’estero. Se non avete ancora comunicato la vostra scelta, verrà applicato un tetto di spesa massima di 50 euro al mese.

Ma il modo migliore di risparmiare all’estero è, se possedete uno smartphone, quello di cercare un hot spot wifi e navigare gratuitamente, magari anche telefonare a basso costo utilizzando skype.

Per quanto riguarda gli SMS, il costo resta invariato: 11 centesimi iva esclusa, mente quelli che ricevete sono gratis.

Per riassumere, chiamare dall’estero nell’Unione europea dovrebbe costare, a seconda delle tasse nei diversi paesi, intorno a 50 centesimi al minuto, costo al quale va aggiunto il prezzo fisso che l’operatore praticherà per quei primi 31 secondi. Ricevere una telefonata invece dovrebbe costare intorno ai 25 centesimi, dal primo secondo di comunicazione.

Meglio che niente, ma la battaglia contro il caro bolletta non è ancora finita. Ricevere posta elettronica e navigare su internet ha ancora un costo troppo alto e ingiustificato.