ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi del gas. Minsk dice che rimborserà il debito

Lettura in corso:

Crisi del gas. Minsk dice che rimborserà il debito

Dimensioni di testo Aa Aa

Crisi del gas fra Mosca e Minsk. La Bielorussia assicura che pagherà gli arretrati entro 15 giorni, ma Gazprom non si fida ed esige un pagamento immediato. Intanto ha ridotto il flusso di metano del 15% e potrebbe ridurlo ancor di più nei prossimi giorni.

Dal gasdotto bielorusso passa il metano destinato ad alcuni paesi dell’Unione, ma, per Vladimir Putin gli europei non hanno nulla da temere perché,secondo il premier russo:

“In caso di bisogno c‘è anche la possibilità di riorientare il flusso del metano sugli altri settori, compreso il sistema ucraino di trasporto del gas”.

Nel maggio scorso il presidente russo Dmitri Medvedev e il suo omologo bielorusso Aleksandr Lukashenko si erano incontrati senza riuscire ad accordarsi. Secondo Gazprom Minsk deve pagare l’equivalente di 154 milioni di euro, Per la Bielorussia è Mosca ad avere un arretrato sui diritti di transito del gas pari a 161 milioni di euro.