ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia al voto per scegliere il successore di Lech Kaczynsky

Lettura in corso:

Polonia al voto per scegliere il successore di Lech Kaczynsky

Dimensioni di testo Aa Aa

I polacchi stanno votando per scegliere il successore di Lech Kaczynsky. Dieci i candidati, due i favoriti. Bronislaw Komorowski è dato per vincente in questa domenica elettorale che si svolge all’ombra della tragedia aerea di Smolensk. Presidente del ramo basso del Parlamento, ha assunto l’interim del capo dello Stato morto il 10 aprile. 58 anni è esponente di Piattaforma Civica, il partito liberale e filo-europeo del premier – e suo sostenitore – Donald Tusk.

Che teme una vittoria di Jaroslaw Kaczynsky, predecessore alla guida del governo. 61 anni, euroscettico convinto, è leader del partito tradizionalista Diritto e Giustizia. Se eletto, potrebbe seguire le orme del fratello, cioè, soprattutto, ostacolare il cammino verso l’Euro. Il Presidente ha infatti un ruolo importante, non solo in politica estera, ma anche a livello interno, con la facoltà di bloccare le leggi varate dal Parlamento.

La Polonia, membro della Nato dal 1999 e dell’Unione europea dal 2004, dovrebbe adottare la moneta unica nel 2014. Al voto sono chiamati circa 30 milioni di elettori. Si teme tuttavia un forte astensionismo, anche a causa delle alluvioni che hanno colpito il Paese. A favore di Kaczynsky potrebbe giocare l’emozione suscitata dall’improvvisa morte del fratello gemello. È stato lo stretto legame che li univa a spingerlo a candidarsi. La data per un eventuale ballottaggio è stata fissata per il 4 luglio.