ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mondiali: caso-Anelka, i giocatori francesi non si allenano, dirigente federale si dimette

Lettura in corso:

Mondiali: caso-Anelka, i giocatori francesi non si allenano, dirigente federale si dimette

Dimensioni di testo Aa Aa

Ammutinamento in casa francese: mancava solo questo a una spedizione già disastrosa, con una squadra incapace finora di segnare anche un solo gol, ormai quasi certamente eliminata, con il centravanti cacciato per i pesanti insulti all’allenatore, finiti sulla stampa. Ora sono persino saltati gli allenamenti: prima la lite tra il capitano Evra e il preparatore atletico, poi il comunicato letto da un sempre più disperato Raymond Domenech:

“I giocatori, senza eccezioni, si oppongono alla decisione presa dalla federazione di allontanare Nicolas Anelka. La Federazione non ha mai tentato di tutelare il gruppo, e ha preso la decisione senza consultare i giocatori, unicamente sulla base dei fatti raccontati dalla stampa”.

I giocatori hanno poi rifiutato di riprendere l’allenamento. Decisione alla quale il dirigente della federcalcio francese delegato alla nazionale, Jean Luis Valentin, ha reagito andandosene e annunciando le proprie dimissioni. Tutto questo a due giorni dalla partita contro il Sudafrica, che la Francia deve vincere per poter sperare in una miracolosa qualificazione.