ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I vantaggi del Mondiale nel mercato di Johannesburg

Lettura in corso:

I vantaggi del Mondiale nel mercato di Johannesburg

Dimensioni di testo Aa Aa

Una settimana dopo l’inizio della Coppa del mondo, i sudafricani cominciano a fare i conti. Nel mercato di Newton, sobborgo di Johannesburg, i piccoli commercianti hanno visto arrivare un numero soddisfacente di clienti e sperano che i benefici all’economia possano continuare. L’evento sportivo è in grado anche di rafforzare i legami tra le comunità.

“La Coppa del mondo, secondo me – dice un commerciante -, sta veramente facendo qualcosa per l’unione tra i sudafricani. Basta con i conflitti, con i contrasti. Mi auguro che i nostri fratelli africani possano vedere il lato positivo dello stare insieme piuttosto che combattersi”.

Purtroppo le prestazioni della squadra di casa possono fare la differenza.
“Se i bafana bafana vincono, ci saranno cambiamenti. Ma dal momento che la squadra non sta giocando bene, la gente è un po’ depressa”.
Siamo nella filiale sudafricana di una grande agenzia di comunicazione pubblicitaria. La missione dei suoi creativi era di vendere il sogno della coppa del mondo in Sud Africa.

“Non credo – dice Jonathan Beggs – che la federazione internazionale del calcio sia davvero interessata al sogno sudafricano, le interessa di più vendere biglietti. I biglietti sono stati venduti, quindi missione compiuta. ora l’evento deve svolgersi regolarmente, gli stadi devono essere riempiti senza incidenti. La Fifa non cambierà la sua comunicazione riguardo alla Coppa del mondo. Sono più i marchi sudafricani, maggiormente legati alla sorte dei Bafana Bafana, che dovranno cambiare la loro comunicazione”.

Solo col tempo si potrà verificare se i mondiali di calcio hanno apportato benefici concreti all’economia sudafricana in generale e quindi alla gente comune.