ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele promette di allentare il blocco su Gaza

Lettura in corso:

Israele promette di allentare il blocco su Gaza

Dimensioni di testo Aa Aa

Sotto la pressione internazionale, Israele annuncia un allentamento del blocco sulla Striscia di Gaza: l’impegno è a facilitare l’ingresso di “beni e materiali per uso civile”.

Che cosa significhi, nei fatti, non si sa, il governo israeliano non lo ha precisato. E intanto Hamas bolla l’iniziativa come propaganda.

“Ci servono materiali edili, cemento e metallo, per ricostruire quello che è stato distrutto. E comunque quello che chiediamo non è di alleggerire l’assedio, ma di revocarlo in toto”.

L’offensiva militare israeliana di fine 2008 ha distrutto case e infrastrutture. Il blocco, in vigore dal 2006, limita l’importazione di materiali edili ai soli progetti Onu. Ai palestinesi di Gaza non resta che riciclare le macerie degli edifici abbattuti.

L’Unione europea auspica un ampliamento degli articoli ammessi nella Striscia. Ma il portavoce del governo israeliano non fornisce indicazioni a riguardo.

“Dobbiamo continuare a mettere in pratica tutte le misure necessarie a impedire l’ingresso a Gaza di armi e materiali che possano rafforzare la capacità bellica di Hamas”.

A rilanciare il dibattito sul blocco israeliano era stato l’attacco di Tsahal alla Freedom Flottilla del 31 maggio scorso, costato la vita a nove attivisti pro-palestinesi.