ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marea nera, un 11 settembre ecologico

Lettura in corso:

Marea nera, un 11 settembre ecologico

Dimensioni di testo Aa Aa

Marea nera, Obama parla di 11 settembre ecologico ma invita a mangiare il pesce del Golfo, è sano, ha detto nella sua quarta visita sul luogo della catastrofe ambientale, il cui costo complessivo è stimato fino a cento miliardi di dollari.

Il presidente, che stasera parlerà alla nazione dallo studio Ovale, mercoledì incontra i vertici di Bp per parlare della controversa questione dei dividendi e dei risarcimenti alla popolazione.

“Ci saranno conseguenze nefaste per l’economia locale e sarà dura per molta gente”, ha detto Obama, “Ci sarà frustrazione e molta gente sarà arrabbiata. Ma io vi prometto: queste cose torneranno alla normalità”.

Il disastro intanto cambia la maniera di pensare la politica energetica della Casa bianca: mentre rinforza la commissione che ne studia le cause e analizza il futuro delle perforazioni off-shore, Obama intende far passare al Congresso una legge per la riduzione dei gas serra.

Ma per ora bisogna far fronte all’emergenza. BP assicura che entro fine mese riuscirà a recuperare fino a 50 mila barili di petrolio al giorno

Intanto in borsa perde in pochi mesi il 40 per cento del suo valore, alimentando così le voci di una sua possibile acquisizione.