ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trionfo dei separatisti in Belgio

Lettura in corso:

Trionfo dei separatisti in Belgio

Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito separatista di Bart de Wever esulta per il successo senza precedenti alle elezioni politiche in Belgio. Una vittoria che potrebbe segnare l’ora di fondamentali riforme istituzionali. Gli elettori delle Fiandre hanno mostrato la loro insofferenza e la Nuova Alleanza Fiamminga intende sfruttare questo clima per ottenere che il Belgio si trasformi in confederazione:

“È un chiaro segnale da parte delle Fiandre. Non si può andare avanti così, sono molto contento dell’esito del voto – dice un elettore fiammingo – In Belgio ci sono due stati opposti che hanno già mostrato di non aver nulla a che spartire l’uno con l’altro”.

“Ci saranno dei costi economici per il paese – ribatte un’elettrice wallona – perché diamo l’impressione di essere dei buffoni e quindi gli investitori esteri sono sospettosi. La ripresa verrà frenata, questo è certo”.

Il leader separatista fiammingo non intende esigere la guida del governo. Una mossa tattica che potrebbe accelerare l’avvio di un negoziato con i socialisti francofoni per evitare il blocco del paese.