ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Messico, almeno 39 morti per stragi attribuite ai narcotrafficanti

Lettura in corso:

Messico, almeno 39 morti per stragi attribuite ai narcotrafficanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Una quarantina di persone sono morte in Messico in due nuove stragi attribuite ai narcos. A Ciudad Madero, nell’ovest del Paese, almeno venti abitanti sono stati uccisi con un colpo alla testa. I loro corpi sono stati rinvenuti ieri in vari quartieri della città. Diversi presentavano tracce di torture.

A nord, nella città di Chihuahua, un commando armato di kalashnikov aveva fatto irruzione la sera prima in un centro di recupero per tossicodipendenti, uccidendo almeno diciannove persone. Fonti giudiziarie attribuiscono la strage a una vendetta tra due gang rivali.

L’escalation di violenze per il controllo del traffico della droga verso il mercato degli Stati Uniti non si placa nel Paese, nonostante gli arresti di trafficanti di primo piano. Negli scontri tra le bande e con le autorità hanno perso la vita più di 22.700 persone dalla fine del 2006.