ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lotta al debito pubblico nipponico, priorità del neo premier Kan

Lettura in corso:

Lotta al debito pubblico nipponico, priorità del neo premier Kan

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Giappone rischia il default come la Grecia, se non si riduce il debito pubblico. Nel suo primo discorso ai parlamentari, il nuovo premier nipponico Naoto Kan ha messo in guardia sullo stato delle finanze pubbliche, sempre più sotto pressione anche a causa di una spesa sociale sulla quale pesa una popolazione sempre più vecchia.

Kan ha inoltre promesso di lavorare a stretto contatto con la banca centrale giapponese nella lotta alla deflazione: “È difficile continuare con una politica troppo basata sul debito – ha detto. Come abbiamo visto dai problemi a livello finanziario creati in Europa dalla crisi della Grecia, anche le nostre finanze potrebbero arrivare al collasso in caso di crollo di fiducia nei bond nazionali e di cattiva gestione del debito”.

Il Giappone si appresta a cedere il posto alla Cina come seconda economia mondiale. Secondo il Fondo Monetario Internazionale, il debito pubblico nipponico è il più pesante tra le nazioni industrializzate: nel 2009 ha sfiorato il 220 percento del prodotto interno lordo. Il democratico Naoto Kan -sesto premier in quattro anni – la scorsa settimana ha preso il posto del dimissionario Yukio Hatoyama, di cui è stato ministro delle Finanze. Ora, forte di sondaggi in netta crescita, la priorità è quella di rimettere in sesto le casse dello stato.