ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi economica, tagli alle spese anche per la Nato

Lettura in corso:

Crisi economica, tagli alle spese anche per la Nato

Dimensioni di testo Aa Aa

Crisi economica, austerity anche in casa Nato.
Il segretario generale dell’Alleanza, Anders Fo Rasmussen, è stato chiaro: bisogna tagliare i costi e le strutture della difesa. Ma senza mettere a rischio la sicurezza o intaccare la capacità di risposta militare.

Ad ascoltarlo,gli alleati che tra ieri e oggi discutono a Bruxelles di deficit e riduzione delle spese.
La decisione finale sui tagli, il prossimo 14 ottobre.

“Per un po’ di tempo ci sarà meno denaro per la difesa”, ha detto Rasmussen, “Dobbiamo quindi stabilire le nostre priorità, dando precedenza a ciò di cui abbiamo realmente bisogno e a ciò che dobbiamo davvero fare, quando e là dove è necessario”.

La Nato ha già ripianato il deficit di circa 530 milioni di euro e realizzato risparmi per 1,2 miliardi di euro. Ora deve snellire i comitati e le agenzie e rendere più efficace la struttura di comando.