ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles pubblica la lista delle spiagge pulite

Lettura in corso:

Bruxelles pubblica la lista delle spiagge pulite

Dimensioni di testo Aa Aa

Estate, tempo di spiagge e tuffi nell’acqua pulita. A patto che pulita lo sia davvero. E come ogni anno, ci sono luoghi da evitare. La Commissione europea ha pubblicato il proprio censimento, da cui si evince che la qualità dell’acqua, nel 2009, è stata di poco inferiore a quella dell’anno precedente.

Ai requisiti minimi di balneabilità risponde il 96% delle spiagge europee e il 90% di laghi e corsi d’acqua. Il rapporto completo è consultabile sul sito Internet della Commissione.

L’Italia esce con un punteggio piuttosto basso. Ma il motivo è che è il solo stato europeo ad aver recensito tutte le proprie coste, compresi i tratti vicini ad aereoporti e siti industriali.

La Commissione impone il rispetto di precisi criteri batteriologici.

Il divieto di fare il bagno è segnalato con il colore grigio. Il rosso indica la non conformità alle norme. Per immergersi serve il verde. O meglio ancora il blu, che significa che l’acqua è davvero pulita.