ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tempo di austerità in Germania e nel Regno Unito

Lettura in corso:

Tempo di austerità in Germania e nel Regno Unito

Dimensioni di testo Aa Aa

Tagli severi alla spesa pubblica tedesca. Berlino ha deciso di risparmiare circa 80 miliardi euro entro il 2014. Il governo ha concordato una manovra finanziaria che prevede tagli decisi ma graduali. Poco più di 11 miliardi nel 2011, oltre 19 l’anno successivo e più di 24 miliardi nel 2013.

“Gli ultimi mesi hanno mostrato l’importanza delle finanze stabili, in relazione alla Grecia e ad altri paesi. Credo che la Germania, come maggiore economia, abbia il compito di procedere dando il buon esempio” ha spiegato il cancelliere tedesco Angela Merkel.

Previsti tagli per molte voci del Welfare, tra cui i contributi alle famiglie con figli. Prevista anche la riduzione di oltre diecimila posti nel pubblico e tagli nel settore della difesa. Le presenze nelle forze armate potrebbero scendere di oltre 40 mila unità.

Anche nel Regno Unito sono attesi duri tagli alla spesa pubblica. L’economia è in uno stato peggiore del previsto, ha detto il premier David Cameron.

“Oggi stiamo tutti facendo le spese del fatto che la dimensione del settore pubblico è troppo grande rispetto a quella del privato. Dovremo cercare di farle tornare in linea e sarà molto più doloroso di quanto lo sarebbe stato se le cose fossero state tenute in equilibrio da sempre” ha detto Cameron.

Il premier britannico ha sottolineato che sebbene alcune decisioni difficili dovranno essere prese nei confronti dei salari, delle pensioni e dei sussidi, la sanità e gli aiuti internazionali saranno invece protetti.