ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Euro ai minimi e Tokyo a picco. Effetto Ungheria e occupazione Usa

Lettura in corso:

Euro ai minimi e Tokyo a picco. Effetto Ungheria e occupazione Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Ridurre la spesa pubblica. Questo l’imperativo ribadito dal cancelliere Angela Merkel, per risanare le finanze tedesche.

L’obiettivo è un risparmio annuo di 10 miliardi di euro fino al 2016. Il rebus è come: un acrobatico equilibrio fra tagli e difesa dello stato sociale che sta creando spaccature in seno alla stessa maggioranza.

Il tutto, mentre spettro di una crisi dell’euro e recenti prestazioni della moneta unica impongono il segno meno all’apertura di tutte le piazze del Vecchio Continente.

Ma il calo peggiore è sui mercati asiatici. A poche ore dal minimo dell’euro, sotto quota 1,19 $ per la prima volta dal 2006, Tokyo ha chiuso con un rosso prossimo al 4%. A pesare, insieme ai dati sull’occupazione americana, anche lo spettro di un allargamento della crisi del debito in Europa.

Timori rilanciati dall’allarme default ungherese, che venerdì Budapest si è affrettata a smentire. Rassicurazioni a cui seguirà domani l’annuncio del piano di austerity. Obiettivo per il 2010: contenere il deficit entro il 3,8%.