ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuove alluvioni nell'Europa dell'est

Lettura in corso:

Nuove alluvioni nell'Europa dell'est

Dimensioni di testo Aa Aa

È di nuovo emergenza maltempo in Polonia. Le piogge, nelle prossime ore, potrebbero causare un altro straripamento della Vistola. Le autorità di Varsavia hanno proclamato lo stato di allerta raccomandando agli abitanti dei quartieri lungo il fiume di tenersi pronti all’evacuazione. Nel sud-est del Paese sono già migliaia le persone che hanno dovuto lasciare le proprie case a causa dell’alluvione.

“La situazione qui a Sandomierz – dice il premier Donald Tusk – sta peggiorando. Parte dell’argine si è rotto. Ancora una volta migliaia di persone sono in balia dell’acqua alta. Le nostre speranze di drenare questa zona e ricostruire immediatamente le case devono essere posticipate”.
Il bilancio dell’alluvione in Polonia è di 22 morti, mentre i danni ammontano almeno a 2,5 miliardi di euro.

La situazione resta critica anche nel nord-est dell’Ungheria. Qui sono più di duemila le persone evacuate. Dodicimila, tra esercito, pompieri e volontari, quelle al lavoro. Secondo gli esperti le piogge torrenziali causeranno un calo della produzione agricola pari al 30/40%.

Nell’est della Slovacchia gli abitanti di circa 900 paesi sono stati messi in salvo da vigili del fuoco e militari. Ovunque (oltre a case, auto e colture) sono andate distrutte strade e tratte ferroviarie. Danneggiate anche linee elettriche e condutture del gas.