ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: espulsione per attivisti Rachel Corrie

Lettura in corso:

Israele: espulsione per attivisti Rachel Corrie

Dimensioni di testo Aa Aa

Espulsi da Israele entro questa sera. Il premio Nobel per la Pace l’irlandese Mairead Maguire, altri dieci attivisti pro-palestinesi e otto membri dell’equipaggio della Rachel Corrie, dopo essere stati fatti sbarcare ad Ashdod dal cargo che trasportava aiuti umanitati destinati agli abitanti della Striscia di Gaza, sono stati trasferiti all’aeroporto di Tel Aviv.

“Non siamo in conflitto – dice il ministro israeliano Isaac Herzog – con quei pacifisti. Stiamo semplicemente cercando di proteggerci dal contrabbando di armi a Gaza. Uno dei motivi per cui abbiamo imposto il blocco è che una volta che viene consentito l’ingresso di una nave simile, il passo seguente è l’arrivo di un flusso di
imbarcazioni che possono portare armi a Gaza”.

Proseguono intanto le polemiche sull’assalto, lunedì scorso, dei militari israeliani alla Freedom Flotilla, costato la vita a nove attivisti, otto dei quali con passaporto turco. Il segretario generale dell’Onu Ban Ki Moon ha chiesto che venga avviata un’indagine internazionale. In serata il premier israeliano Benyamin Netanyahu consulterà i sei ministri a lui più vicini per esaminare la proposta delle Nazioni Unite.