ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni Paesi Bassi: austerità prioritaria per i principali partiti

Lettura in corso:

Elezioni Paesi Bassi: austerità prioritaria per i principali partiti

Dimensioni di testo Aa Aa

Un programma di austerità sarà la priorità del nuovo governo olandese. Lo confermano i partiti che si contendono i voti per le legislative di mercoledì. Uno scrutinio dovuto alla caduta, a febbraio, del governo di coalizione guidato dal cristiano-democratico Jan Peter Balkenende per disaccordi sulla presenza militare in Afghanistan.

Oltre al premier uscente, una figura centrale di queste elezioni è Geert Wilders del partito di estrema destra Pvv. Un altro dei temi caldi della campagna elettorale è l’immigrazione e Wilders ha affermato di voler condurre una “crociata contro l’islamizzazione dei Paesi Bassi”.

Mark Rutte, alla guida del partito liberale Vvd – che gli ultimi sondaggi danno in testa – assicura che la sua più grande ambizione è quella di far uscire i Paesi Bassi dalla crisi economica. Fedele ai principi del liberalismo, ha un passato lavorativo manageriale.

Job Cohen, leader del partito laburista Pvda, intende promuovere l’integrazione degli stranieri e denuncia la xenofobia sostenuta dall’estrema destra.