ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Affondamento Cheonan, Seul si rivolge al Consiglio di Sicurezza Onu

Lettura in corso:

Affondamento Cheonan, Seul si rivolge al Consiglio di Sicurezza Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

Sale ulteriormente la tensione tra Corea del Nord e Corea del Sud. Seul ha chiesto all’Onu un sostegno contro Pyongyang per quelle che giudica ripetute provocazioni da parte del regime comunista. Al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite il governo ha riferito del caso della Cheonan, la nave naufragata il 26 marzo vicino al confine marittimo con la Corea del Nord.

Per Seul l’incidente, nel quale hanno perso la vita 46 marinai, sarebbe stato provocato da un siluro nordcoreano. Lo conferma anche un’indagine internazionale. Pyongyang invece accusa la Corea del Sud di aver prodotto false prove e afferma che i due paesi sono ormai prossimi alla guerra.

La Tv di Stato nordcoreana sostiene che gli Stati Uniti e i loro alleati hanno altri fini nel voler rifererire il caso al Consiglio di Sicurezza “solo con risultati d’inchiesta unilaterali e senza riscontri oggettivi sulla verità” dei fatti. Pyongyang ha minacciato rappresaglie in caso di una condanna da parte dell’Onu. Migliaia di nordcoreani mercoledì
sono scesi in piazza per manifestare contro la Corea del Sud e gli Stati Uniti.