ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alla Baule al via il forum mondiale per gli investimenti

Lettura in corso:

Alla Baule al via il forum mondiale per gli investimenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Risiko economico mondiale sta cambiando e l’Europa deve adattarsi. E’ il messaggio proveniente dall’ottavo Forum Mondiale per l’investimento in corso a La baule, città francese sull’oceano Atlantico.
Con la redistribuzione delle carte, effetto della crisi, le grandi economie emergenti ne hanno saputo aprofittare e puntano sempre di piu’ sull’Europa. Gli investimenti cinesi sono cresciuti del 30% nel 2009.

“Gli imprenditori, dice l’autore del rapporto sull’attratività dell’Europa, cercano in Europa la tecnologia, una certa classe per i prodotti, nuovi marchi e nuove competenze”.

Una tendenza accentuata dalla svalutazione dell’euro sul dollaro e sullo yen giapponese.
Un’eventualità che non piace tanto ai cinesi che temono soprattutto per la competività delle esportazioni.

“Un grande imprenditore cinese, spiega uno dei fondatori del Forum,mi chiedeva se il tasso di cambio euro dollaro migliore fosse 1,30 centesimi. No ho risposto credo che 1,20 centesimi sia piu’ vicino all’equilibrio visto che nel 2001 l’euro valeva 80 centesimi”.

Gli esportatori europei sono molto contenti.

Secondo il presidente di Airbus Thomas Enders il rapporto migliore euro dollaro é 1,20 centesimo perché é il più vicinco al suo valore d’origine.

A la Baule gli europei sperano che con un euro più debole l’export possa riprendere il suo cammini simbolo di crescita, parametro indispensabile allo sviluppo.